Viper Club: Halloween Version

  • Venue
    Viper Club
    • Via Pistoiese - Via Lombardia, 50145 Firenze (FI), Italy
  • Date
    Sat, 31 Oct 200910:00 pm - 04:00 am
  • Attending
    • 2
  • ̸

    Lineup

    resident djs: Teo Naddi (Deependence rec) + MIRO (ZeroDB) special guest: Jay Haze (Tuningspork rec - Bpitch Control rec)
  • Share
  • • PREZZI e INGRESSO • Ridotto in lista: 13 € con drink Intero fuori lista: DONNA 13 € con drink - UOMO 15 € con drink Tavolo: 20 € tutti spendibili in drink • VIPER THEATRE • VISUAL ART. PERFORMANCES. ESPOSIZIONI Via Pistoiese ang. Via Lombardia Info: 39 055.318231 [email protected] www.viperclub.eu Jay Haze è il nome dietro a un gran numero di alias e progetti: Fuckpony, Sub Version, The Architect sono solo alcuni degli acronimi da lui usati durante la sua personale guerriglia contro la mediocrità di ogni giorno. Nato in Pennsylvania, Haze vive a Berlino dal 2000 e da allora ha prodotto e remixato tracce per le migliori labels del decennio: Playhouse, Kitty-Yo, Cocoon, Get Physical, Soma, Karloff, Musik Krause, e Underline. La carriera di produttore di Haze inizia nel 1999 con la house-oriented label TuningSpork. Nel 2004 si stabilisce definitivamente a Berlino, condividendo lo studio con Ricardo Villalobos e portando a produzioni comuni su Contexterrior, mentre TuningSpork diveniva una delle più importanti labels berlinesi. Nel 2006 lancia un nuovo progetto, Junion, altro gioiello nella sua corona. Lo stesso anno celebra il grande successo del suo album Children of love come Fuckpony su Get Physical. Per molti fan e critici questo sarà uno dei migliori album house dell'anno, che porterà un pò di calore nella fredda scena tedesca. Haze continua a lavorare e svilupparsi, pubblica "Switch the light" come Fuckaponydelic, un biblico, acido viaggio del peccato, selezionato da Sven Vath per essere inserito in una re-relase di più ampia portata su Cocoon. Nel 2007 produce e collabora con Michale Ho, mentre il "momento" del progetto Fuckpony continua incessantemente con l'invito da parte di Ellen Allien a stampare il singolo "Lady Judy" su BPitch Control. Conosciuto non solo come produttore, Jay Haze ha aumentato la sua sensibilità di dj ai piatti fino ad un livello impensabile, esaltando le folle attorno al mondo, recentemente anche in Sudamerica, Asia e Australia. Ha guadagnato il titolo di "resident" al leggendario club Fabric di Londra . Le sue tracce sono divenute una costante nei sets di Villalobos, Ivan Smagghe, Anja Schneider... Le sue produzioni sono apparse su un'i
  • Viper Club: Halloween Version - Flyer front